Salov affida a Giulio “Rosk” Gebbia la decorazione di 5 cisterne dello stabilimento di Massarosa: al via il progetto Cisterne d’Autore

24 Settembre 2020  - Corporate

Salov affida a Giulio “Rosk” Gebbia la decorazione di 5 cisterne dello stabilimento di Massarosa: al via il progetto Cisterne d’Autore

Il 18 settembre è partito il progetto Cisterne D’Autore del Gruppo Salov che vede l’artista di fama mondiale Giulio “Rosk” Gebbia all’opera nella decorazione di 5 cisterne utilizzate nel processo di lavorazione.

24 Settembre 2020  - Corporate

Salov affida a Giulio “Rosk” Gebbia la decorazione di 5 cisterne dello stabilimento di Massarosa: al via il progetto Cisterne d’Autore

Massarosa – 24 settembre 2020 – Lo scorso 18 settembre è partito il progetto “Cisterne d’Autore” del Gruppo Salov che prevede l’ingaggio del noto street artist Giulio “Rosk” Gebbia per la decorazione di 5 delle sue cisterne, destinate al raccoglimento delle acque derivanti dal processo di lavorazione degli oli.

Salov, leader nella produzione e distribuzione di oli alimentari a livello mondiale – il cui stabilimento sorge a Massarosa (Lucca), all’interno della zona pre-parco Migliarino-San Rossore, circondato dal lago di Massaciuccoli – ha deciso di affidare a Giulio Rosk, artista famoso in tutto il mondo, la decorazione delle sue cisterne. L’intento è che siano non solo mezzo necessario alla lavorazione industriale, ma anche una vera e propria ‘tela libera a cielo aperto’ in grado di integrarsi in perfetta armonia con il paesaggio circostante, contribuendo così a portare arte e bellezza sia all’interno che all’esterno del sito produttivo.
L’intervento artistico contribuisce ad arricchire il polo aziendale che vede nello stabilimento di Massarosa e nella Villa Filippo Berio a Vecchiano un nucleo dove l’olio di oliva è al centro di tutto.

“Il progetto Cisterne D’Autore mi rende molto orgoglioso. L’abbiamo fortemente voluto perché credo nella forza della bellezza come valore fondamentale, da promuovere il più possibile nella nostra vita quotidiana”afferma Fabio Maccari, A.D. del Gruppo SALOV“Poter trasformare con l’arte oggetti che nascono con una funzione industriale e renderli armonici con il paesaggio circostante è qualcosa che si inserisce in modo molto coerente all’interno del nostro percorso di sostenibilità, che ci vede impegnati sul piano ambientale ma anche sociale. Questo progetto contribuisce infatti a creare valore e bellezza a beneficio dei dipendenti che vivono l’Azienda tutti i giorni, del territorio che ci ospita e del brand stesso.”

Le 5 cisterne in vetroresina – alte circa 10 mt con un diametro di 4 mt saranno decorate con la tecnica dei graffiti che combina la pittura figurativa con la street art. L’artista Rosk è molto famoso per diverse opere tra le quali il murales rappresentante i giudici Falcone e Borsellino, realizzato con il collega Loste a Palermo.

“Sono felice di lavorare al progetto delle cisterne.”commenta Giulio “Rosk” Gebbia“Mi fa stare bene lavorare per chi vuole fare della bellezza un valore aggiunto all’economia. SALOV mi dà la possibilità di realizzare un’opera che rende omaggio al lavoro inteso come fatica, orgoglio e appartenenza alla terra. La street art mi permette di far arrivare a tutti ciò che faccio: democratica e libera, appartiene al paesaggio e a chi lo vive, lo attraversa e magari decide di fermarsi. Uno spazio industriale può avere un aspetto umano, il mio lavoro sarà questo ed è incredibilmente bello”.

Il progetto artistico riproporrà sulle cisterne le immagini che contraddistinguono l’azienda e i suoi brand storici Filippo Berio e Sagra. In particolare, il volto di Filippo Berio, il padre fondatore del brand premium dell’azienda, esportato in quasi 80 paesi al mondo; la firma originale di Filippo Berio che si trova sulle etichette di tutti i suoi prodotti; l’immagine delle due bottiglie Filippo Berio e Sagra, e infine, l’albero di ulivo dorato che caratterizza le etichette Filippo Berio destinate al mercato Italiano.

Si prevede che i lavori abbiano una durata di circa 5-6 settimane.

Il Gruppo Salov nasce nel 1919 dalla volontà della figlia di Filippo Berio, Albertina e dal contributo di alcuni industriali toscani che insieme portarono avanti il progetto di Filippo Berio: quello di essere promotori della qualità dell’olio di oliva nel mondo. Il gruppo ha sede a Massarosa, in provincia di Lucca, ed è tra le più grandi Aziende del settore oleario con un fatturato netto consolidato nel 2019 di circa 275 milioni di euro e 91 milioni di litri venduti. Dal 2015 fa parte del Gruppo Bright Food.
Il Gruppo Salov, presente da sempre sul mercato italiano con il famoso marchio Sagra, ha lanciato per la prima volta in Italia a fine 2019 il marchio Filippo Berio, storico brand già presente in tutto il mondo e attualmente leader di mercato in USA e UK e Russia, oltre che in Belgio, Olanda e Svizzera. In Italia, Filippo Berio è presente con una gamma dedicata, capace di rispondere a un consumatore sempre più esigente in termini di qualità e soprattutto di tracciabilità e sostenibilità. Grazie al Metodo Filippo Berio, infatti, ogni fase del processo produttivo è tracciata e certificata a partire dal campo e dall’applicazione delle tecniche di produzione integrata.

Scarica il comunicato

Articoli correlati

01 Luglio 2021

Fabio Maccari nuovo AD del Gruppo Salov

Massarosa (LU), 29 ottobre 2018 – Il Gruppo Salov Spa, tra le più grandi aziende in Italia nel settore dell’olio d’oliva con 350 milioni di euro di fatturato, ha affidato...
Torna all'archivio
Scorri verso l'alto

Top

Passa in modalità portrait per una migliore esperienza

Passa in modalità portrait
per una migliore esperienza